La storia infinita, al museo del film si può cavalcare Falkor

Cavalcare il leggendario FortunaDrago Falkor de La storia infinita? Per chi è cresciuto negli anni ’80 è un autentico sogno e adesso si può anche trasformare in realtà.

 

Per chi vuole fermare il Nulla che avanza, è possibile fare un salto nel regno di Fantàsia. Proprio come Bastian, il giovane protagonista della pellicola cult tedesca anche nota come Die unendliche Geschichte, se riuscite a pronunciarlo.

Tutti gli appassionati del film ispirato al libro omonimo di Michael Ende e diretto nel 1984 da Wolfgang Petersen possono segnare in agenda un salto al Bavaria Filmstadt (Bavaria Filmstudios). Si tratta del museo della casa di produzione cinematografica tedesca Bavaria Film, nei cui studi è stato girato anche La storia infinita. In pratica è un’attrazione turistica che assomiglia a un parco tematico degli Universal Studios, per non dire Disneyland. O ancora, può essere considerata un po’ la Cinecittà di Monaco di Baviera.

Ok, ma quanto costa?

La visita tra l’altro è disponibile a un prezzo abbordabile. Come riporta il sito ufficiale, il tour completo costa 27,50 euro a persona per gli adulti e 22 euro a testa per bambini e teenager, e comprende anche un salto al cinema 4D. Tra i vari oggetti di scena presenti, il motivo di attrazione principale di questo museo è soprattutto uno: la possibilità di poter cavalcare Falkor. Proprio quello utilizzato per le riprese della pellicola fantasy.

 

Il modo migliore per tornare immediatamente bambini. Ammesso e non concesso che siamo mai cresciuti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🎼Neverending Stooooooooory

Un post condiviso da Simon Gosejohann (@simon_gosejohann_) in data:

E quindi via, verso la storia infinita e oltre! Il tutto naturalmente sulle splendide note della canzone The NeverEnding Story, composta e prodotta da Giorgio Moroder e cantata da Limahl.

Vedi anche:

Scroll to top