Jurassic Park: un momento, il film contiene suoni di sesso tra tartarughe?

Il mondo del cinema non smette mai di stupirci. I film di Steven Spielberg in maniera particolare. Nonostante siano passati 26 anni dall’uscita nelle sale di Jurassic Park, c’è un piccolo dettaglio sulla sua lavorazione che ancora oggi ci lascia a bocca aperta. Nemmeno ci trovassimo di fronte a uno dei dinosauri presenti nel parco.

 

Per realizzare i versi dei dinosauri che si possono ascoltare nel corso della visione della pellicola, sono state adottate delle soluzioni parecchio creative, e pure inaspettate. Gary Roger Rydstrom, esperto di montaggio sonoro e sound designer per numerosi film di successo, da Titanic a Salvate il Soldato Ryan, per Jurassic Park ha davvero superato se stesso.

Che versi fanno i dinosauri? Considerando che si sono estinti prima della comparsa dell’uomo sulla faccia della Terra, nessuno può testimoniarlo. Gary Roger Rydstrom ha così provato a immaginarlo, combinando i suoni di varie specie animali, dai delfini agli elefanti. E non solo.

L’imbarazzante (e shockante) rivelazione

L’aneddoto più curioso riguarda la produzione dei suoni dei temibili Velociraptor. In proposito, Rydstrom ha rivelato: “È un po’ imbarazzante, ma quando i Velociraptor latrano l’un l’altro per comunicare, è una tartaruga che fa sesso. È una tartaruga che si accoppia! L’ho registrata al Marine World… la gente lì mi ha detto: ‘Ti piacerebbe registrare queste due tartarughe che si stanno accoppiando?’. Sembrava uno scherzo, perché l’accoppiamento delle tartarughe può richiedere molto tempo. Devi avere un sacco di tempo per sederti e guardarle e registrarle”.

Grazie tante per questa shockante confessione, Gary Roger Rydstrom. D’ora in poi ogni volta che rivedremo le scene dei Velociraptor in Jurassic Park non potremo più toglierci dalla mente l’immagine di tartarughe che fanno sesso.

Vedi anche:

Scroll to top