Il silenzio degli innocenti: le citazioni più cult (e inquietanti) del film

È uno dei thriller più tesi in cui potrete mai imbattervi nella vostra vita, ma non solo. Il silenzio degli innocenti è uno dei maggiori cult del cinema anni ’90, e dell’intera storia del cinema. I motivi? Beh, diciamo che un personaggio come Hannibal Lecter, interpretato da un Anthony Hopkins “mostruoso” e da Oscar, può prendersi una fetta dei meriti. I pregi di questo film sono però anche molti altri.

La performance di Jodie Foster, anch’essa da Oscar, nei panni della giovane recluta dell’FBI Clarice Starling non è da meno rispetto a quella del collega. Le musiche di Howard Shore sono inquietanti come poche altre. La regia di Jonathan Demme è fenomenale nel tenere il ritmo sempre alto e nel costruire scene magistrali e ricche di tensione. E poi ci sono anche una serie di dialoghi e di frasi memorabili, che arricchiscono la sceneggiatura di Ted Tally tratta dall’omonimo romanzo best seller scritto da Thomas Harris.

 

Qui di seguito vi proponiamo la nostra classifica delle citazioni migliori de Il silenzio degli innocenti, che vi dà appuntamento a cena venerdì 28 marzo alle ore 21.10 su Spike TV (canale 49 del digitale terrestre e canale 26 di Tivusat), all’interno del ciclo Menti criminali.

#10

“Abbiamo cercato di studiarlo, naturalmente, ma è troppo sofisticato per i testi standard. È lampante, ci odia tutti. Pensa che io sia la sua nemesi.” (Dr. Chilton, parlando di Hannibal a Clarice)

#9

“Tu non sai cos’è il dolore!” (Jame “Buffalo Bill” Gumb alla ragazza che ha rapito)

#8

Poliziotto (parlando di Lecter): “È vero quello che dicono?”
Clarice Starling: “Eh?”
Poliziotto: “Che è una specie di vampiro?”
Clarice Starling: “Non c’è un nome per quello che è.”

#7

“Se ti aiuto, Clarice, anche noi faremo un accordo: quid pro quo. Io ti dico delle cose, tu mi dici delle cose. Non però su questo caso, ma solo su di te. Quid pro quo, sì o no… Sì o no, Clarice? La povera piccola Catherine sta aspettando…” (Hannibal Lecter a Clarice)

#6

“È un mostro. Uno psicopatico puro. È così raro catturarne uno vivo. Dal punto di vista scientifico, Lecter è il nostro elemento più prezioso.” (Dr. Chilton a Clarice)

#5

“Coraggiosa Clarice… me lo farai sapere quando quegli agnelli smetteranno di gridare, vero?” (Hannibal Lecter a Clarice)

#4

“Sento l’odore della tua fica!” (Miggs a Clarice)

#3

“Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma… [vedendo il Dottor Chilton in lontananza] sto per avere un vecchio amico per cena stasera. Addio.” (Hannibal Lecter a Clarice)

#2

“Vorresti scoparmi? Io mi scoperei. Mi scoperei a non finire, proprio a non finire.” (Jame “Buffalo Bill” Gumb)

#1

“Uno che faceva un censimento una volta tentò di interrogarmi: mi mangiai il suo fegato con un bel piatto di fave e un buon Chianti. [rumore di risucchio con i denti stretti] Vola di nuovo a scuola ora, piccola Starling. Vola, vola, vola, vola, vola, vola…” (Hannibal Lecter a Clarice)

 A cena con Paramount: Ep. 1 La ricetta ispirata a Hannibal Lecter di Fabrizio Colica

Scroll to top