Arnold Schwarzenegger aggredito con un calcio volante, che però manco ha sentito

C’hanno provato a impensierirlo con un calcio volante, ma non sono riusciti manco a scalfirlo. Arnold Schwarzenegger lo scorso weekend è stato vittima di un’aggressione. Pensate per caso che abbia avuto paura?

 

Il massiccio attore della saga di Terminator, ex culturista, è stato aggredito alla schiena con un calcio volante. Non è che per caso l’hanno confuso con Chuck Norris, campione in questa specialità?

 

L’aggressione, o più di preciso la tentata aggressione, è avvenuta mentre l’attore 71enne, sempre in formissima, stava assistendo a un evento sportivo in quel di Johannesburg, in Sufafrica. Arnold stava tranquillamente riprendendo un gruppo di bambini che stavano partecipando al Wayne Price, quand’ecco che all’improvviso è stato attaccato da un energumeno alle spalle. L’attore ha barcollato un momento, ma è riuscito a rimanere in piedi.

Il video

L’aggressore è stato subito bloccato dagli addetti alla sicurezza e portato via. L’episodio è stato ripreso da un telefonino e nel video, dopo l’intervento da parte della sicurezza, si sente una voce gridare fuori scena: “Aiutatemi!”.

La reazione di Schwarzy

Più tardi, Schwarzy ha commentato l’accaduto dicendo ironicamente: “Sono solo contento che quell’idiota non abbia interrotto il mio Snapchat” e sostenendo che non ha alcuna intenzione di sporgere denuncia nei confronti dell’aggressore.

Ancora più tardi l’attore e politico, in passato Governatore della California, ha voluto rassicurare ulteriormente i suoi fan dichiarando attraverso i social: “Grazie per esservi preoccupati, ma non c’è nulla di cui preoccuparsi” e ha raccontato di avere avuto giusto l’impressione di essere stato sospinto dalla folla presente all’evento. Soltanto quando gli è stato mostrato il video dell’accaduto si è effettivamente reso conto di essere stato aggredito con un calcio volante. Troppo poco per mettere in allerta uno come Arnold Schwarzenegger, troppo poco.

Vedi anche:

Scroll to top