Rage Yoga: la disciplina che rilassa con… birra, metal e parolacce

La vita quotidiana vi stressa? Le tradizionali discipline di meditazione non bastano per rilassarvi? Ecco allora che per voi è arrivato finalmente il rimedio giusto: il Rage Yoga.

Di cosa si tratta?

Come si può intuire dal suo nome, è una disciplina che unisce il solitamente quieto yoga con la rabbia. Detto in altre parole, è una versione incattivita del classico yoga.

 

Per gestire la rabbia il modo più indicato oggi non sembra più essere quello di rivolgersi a uno psichiatra, com’era costretto a fare Adam Sandler con Jack Nicholson nella spassosa commedia Terapia d’urto, bensì tirare fuori altra… rabbia.

 

Il Rage Yoga è stato inventato da Lindsay Istace, una donna che era sempre stressata a causa del lavoro e che non trovava alcun sollievo nella normale meditazione. Ha così inventato una sua particolare variante che si avvale delle tipiche posizioni e dei soliti esercizi di respirazione dello yoga, combinati però con un sottofondo a base di musica metal.

 

E non solo. Le lezioni di Rage Yoga, che stanno diventando parecchio popolari negli ultimi tempi soprattutto negli Stati Uniti, sono anche ricche di parolacce. Per sfogare la rabbia, d’altra parte, cosa c’è di meglio che sfogarsi con qualche imprecazione?

La ciliegina sulla torta è rappresentata dagli intervalli, in cui i partecipanti alla lezione si concedono una pausa alcolica con una buona birretta.

 

Musica metal, alcol e parolacce? Ok, ci sentiamo improvvisamente già più calmi e rilssati.

Vedi anche:

Scroll to top