Un lungo fiume di… paura!

Svegliarsi una mattina e scoprire che, in una giornata molto fredda, il fiume sotto casa si è ghiacciato assumendo le sembianze della maschera di Scream.
O per qualcuno, dell”Urlo’ di Munch.
Almeno è quello che qualche buontempone ha voluto far credere agli abitanti di Omsk, cittadina sulle sponde del fiume Irtysh, in Siberia. E non solo. La foto ‘ritoccata’, infatti, già da qualche anno torna ciclicamente in auge.
L’immagine, in realtà, è basata su una foto autentica del fiume. La ‘trasformazione’ è invece opera di un software di editing digitale.
E pensare che nell’intenzione del suo creatore, il fotografo Andrei Kudryavtsev, lo scatto non voleva assolutamente spaventare: ‘Arriva la primavera. l’Irtysh oggi’, era infatti la didascalia.

Scroll to top