Prima condanna per un attivista no vax in Italia [16/07]

FAKE: PRIMA CONDANNA PER UN ATTIVISTA NO VAX IN ITALIA
Diffondere notizie false in materia di vaccini può portare a condanne in sede giudiziale: anche in Italia, dove per la prima volta un Tribunale ha sanzionato per procurato allarme un’attivista no vax responsabile della diffusione di informazioni errate su dei manifesti. L’attivista, che fa parte di un comitato contrario ai vaccini, è stata condannata dal gip di Modena con una multa di quattrocento euro, dopo una querela dell’Azienda sanitaria locale. I manifesti, sei metri per tre comparsi a febbraio, riportavano la frase: “Non speculate sui bambini, vogliamo la verità sui vaccini: 21.658 danneggiati nel triennio 2014-16 secondo i dati Aifa”. Ma la cifra conteggiava solo le segnalazioni sospette arrivate all’Agenzia del farmaco, e non casi accertati di danni ai bambini. Il comitato aveva ammesso l’errore, ma il procedimento giudiziario è andato comunque avanti portando alla multa.

GOOD: NONNA PEPPA, LA PERSONA PIÙ LONGEVA D’EUROPA
Si chiama Maria Giuseppa Robucci, ma per tutti quelli che la conoscono è Nonna Peppa ed è la nonna d’Europa, la persona più longeva di tutto il continente, con i suoi centoquindici anni. È nata, infatti, il venti marzo Millenovecentotré a Poggio Imperiale, paese in provincia di Foggia del quale, nel Duemilaquindici, è stata anche nominata sindaco onorario. Sul podio più alto dei supercentenari è salita dopo la scomparsa di Giuseppina Projetto, morta nella sua casa di Montelupo Fiorentino, in Toscana, a centosedici anni e trentasette giorni.

Scroll to top