Spike News - Fake vs Good 01:30
episodio

Morandi contro Salvini, è una bufala ma comunque piovono insulti [15/10]

FAKE: MORANDI CONTRO SALVINI, È UNA BUFALA MA COMUNQUE PIOVONO INSULTI

Il popolo dell’Internet, di fronte ad una presa di posizione da parte di un personaggio pubblico, prontamente dice la sua. E poco importa se il tono della critica diventa un insulto. Poi, anche se si scopre che è tutta una bufala, il danno è fatto, le ingiurie sono partite e le scuse non arrivano mai. È quello che è accaduto a Gianni Morandi. Su una pagina Facebook fake, dal nome Gianni Moramdi è stata pubblicata una foto taroccata del cantante che regge un cartello con due presunti nuovi loghi per il Carroccio: “Illegale Salvini” e “Noi con Salvini”, con un paio di manette. In pochi si sono resi conto della bufala, altri hanno dato la stura a insulti di questo tenore: “pensavo fosse intelligente ma per la carità”, “quanto ti hanno pagato” e “avevo stima di te ma sei caduto in basso”

GOOD: ESTHER, SCROFA STAR DEL WEB GUARITA DAL CANCRO GRAZIE A CROWFUNDING
Steve e il suo compagno Derek vivevano una vita normale fino a quando hanno adottato un maialino. Il suo nome è Esther, una scrofa da allevamento diventata star del web. I due le si sono talmente affezionati da decidere di aprire una fattoria-santuario a Toronto. Tutto filava liscio fino a quando hanno scoperto che la maialina era malata. L’unico macchinario per una diagnosi si trovava negli Stati Uniti, dove i maiali malati vanno in quarantena. Da un crowfunding sono arrivati 650 mila dollari. Acquistata una macchina per la TAC, è emerso che Esther aveva un cancro alla mammella. In Canada, però, per gli animali allevati a scopo alimentare non è ammessa la chemioterapia ma Steve e Derek hanno trovato un chirurgo che ha operato Esther. Ora sta bene e grufola felice per la gioia dei suoi follower.

Scroll to top