Lapidi giganti sorgono in città, la campagna choc anti-bufale [18/07]

FAKE: LAPIDI GIGANTI SORGONO IN CITTA’, LA CAMPAGNA CHOC ANTI-BUFALE
Una grande lapide per mettere in guardia dalle fake news, soprattutto quelle che si diffondono tramite la rete. La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici ha realizzato una campagna shock dal titolo: “Una bufala ci seppellirà?” per combattere il pericolo della disinformazione in materia di salute. E lo ha fatto con una serie di poster grandi sei metri per tre che mostrano degli epitaffi sovrastati da una croce. Svariati gli argomenti: dalle controindicazioni dei vaccini alla vendita online di farmaci miracolosi, dai sedicenti medici (ciarlatani) alle diete che promettono risultati prodigiosi. Con un messaggio comune per tutti i casi presi in considerazione: “Diffidate delle bufale sul web e chiedete sempre al medico”.

GOOD: BANKSY LASCIA IL SEGNO SUI MURI DI PARIGI

Banksy colpisce ancora e stavolta sceglie Parigi. Secondo gli esperti sarebbero infatti dello street artist le opere apparse sui muri della capitale francese. Tra i temi anche quello della crisi migratoria, non nuovo per il misterioso disegnatore, che nel 2015 realizzò quattro opere in sostegno ai migranti della giungla di Calais – tra cui un ritratto di Steve Jobs, figlio di immigrati siriani). Stavolta da un muro di Parigi ci guarda una bimba che copre con la vernice rosa una svastica nera comparsa vicino un ex centro di accoglienza. Ma c’è anche una reinterpretazione del famoso quadro “Napoleone che attraversa le Alpi”, dipinto nel 1801 da Jacques-Louis David.

Scroll to top