La bufala dell’uomo che eredita tre miliardi di lire

Ci erano cascati in molti, testate on line comprese. La notizia riguardava un uomo che nel 2017 aveva ereditato un tesoro da un anziano parente: una cassetta di sicurezza che conteneva circa tre miliardi delle vecchie lire. I termini per convertirli in euro sono scaduti, il limite massimo della conversione era di 10 anni dall’entrata in vigore della moneta europea, avvenuta nel 2002, quindi entro il 2012. Ma l’uomo – diceva la notizia diffusa dalla Fir, una sedicente Federazione italiana dei risparmiatori – non si arrende e tramite i suoi legali fa ricorso, nell’estremo tentativo di non vedersi sfumare quel milione e mezzo di euro. Tutta una bufala. La Fir non esiste, è un ente fantasma e l’unica cosa vera è che in Italia la lira non ha più alcun valore.

Mohamed Salah non è solo un campione sul campo di calcio ma ha anche un cuore d’oro. Il calciatore egiziano del Liverpool, ex della Roma, non ha dimenticato il suo Paese e la sua gente meno fortunata. Donerà infatti quasi 400 mila euro al suo villaggio natale di Nagrig, per dare il via a un progetto che garantirà abbondante disponibilità di acqua potabile. Il numero 11 dei Reds, ha firmato un accordo per l’acquisto e la donazione di cinque acri di terreni per le opere di trattamento delle acque reflue necessarie a cui i suoi concittadini potranno accedere.

Scroll to top