Claudio Baglioni e la beneficenza per i terremotati

Ha appena chiuso il sipario sulla 68/ma edizione del festival di Sanremo, ma si continua a parlare di lui. Claudio Baglioni, il “dittatore – direttore” della kermesse, come è stato simpaticamente apostrofato, ha fatto incetta di condivisioni sui social network, per un articolo di Viagginews titolato “Claudio Baglioni fa un gesto che commuove l’Italia, dona il compenso di Sanremo ai terremoti”.
A rilanciare questa notizia anche la pagina da un milione e mezzo di followers di calciomercato.it.
Ma è una bufala! Una palese notizia falsa che sta circolando e che riprende un presupposto, quello sì vero, dello scorso dicembre. Baglioni infatti ha donato davvero un compenso ai terremotati di Norcia: quello del concerto tenuto in Vaticano a dicembre dello scorso anno. Ma la cifra, di 700 mila euro, non ha nulla a che fare con il Festival sanremese.
La smentita ufficiale è arrivata dallo staff dello stesso cantautore che ha precisato: “il riferimento alla donazione da parte di Claudio Baglioni alla popolazione delle zone terremotate del Centro Italia, è stato effettuata grazie al concerto-evento Avrai di dicembre 2016 in Vaticano, e avvenuta nel 2017”. “Non speculate sulla pelle dei terremotati!”, ha chiesto il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno.

Scroll to top