Spike News - Fake vs Good 01:30
episodio

Adam e Patricia sfruttati contro Europa e FMI? [08/08]

FAKE: ADAM E PATRICIA SFRUTTATI CONTRO EUROPA E FMI

La foto è intensa e drammatica, con una bimba tra le braccia di un vigile del fuoco che l’ha appena strappata dalle fiamme di un incendio. Tanto intensa da far meritare al suo autore Ron Olshwanger, fotografo indipendente americano, il premio Pulitzer nell’Ottantanove. Ora, però, qualcuno ha pensato di trasporre quell’immagine nell’attualità di quasi trent’anni dopo, associandola agli incendi recentemente scoppiati in Grecia che hanno causato diverse decine di vittime. L’intento? Politico, a giudicare dai commenti social: quello di indicare una responsabilità dell’austerity, imposta negli ultimi anni alla Grecia da Europa e Fondo monetario, nelle difficoltà che il Paese stesso ha avuto nell’affrontare l’emergenza roghi dello scorso luglio. Ma perché sfruttare il pompiere-eroe Adam e la piccola Patricia, peraltro poi deceduta in ospedale? Mancavano forse, in questi giorni dalla Grecia, immagini abbastanza drammatiche?

GOOD: CANNUCCE DI PLASTICA? NO, GRAZIE, ABBIAMO GLI ZITI

La guerra all’inquinamento da plastica si combatte anche con la pasta. Non ci credete? L’idea è venuta al lido Dum Dum di Paestum, che ha deciso di eliminare le cannucce di plastica dai suoi drink, sostituendole con gli ziti. Sì, proprio con quel tipo di pasta che ha la stessa forma di una cannuccia. E quindi, volendo, anche la stessa funzione. L’iniziativa si chiama “ZeroCannucce” e s’inserisce nel progetto più ampio di turismo sostenibile “PlasticFree”, portato avanti già da tempo dalla struttura balneare del Cilento. Insomma, una risposta all’inquinamento in stile mediterraneo.

Scroll to top