Willy, il principe di Bel-Air: le battute e i dialoghi più divertenti

Non solo il principe di Bel-Air, ma anche il principe della risata. Nei panni del protagonista di Willy, il principe di Bel-Air, Will Smith ci ha regalato e ci regala tutt’ora in ogni episodio un sacco di momenti di divertimento. Qui di seguito abbiamo raccolto alcune delle battute e alcuni dei dialoghi più spassosi sentiti all’interno della sitcom cult anni ’90, tra i numerosi presenti nel corso delle sei stagioni. Quali sono i tuoi preferiti?

 

#1 La testa di Carlton

Willy: “O mio Dio! O mio Dio! Carlton! Ma che cos’è quella cosa che hai sul collo?…Ah, già, è la tua testa!

 

# 2 Appuntamento mancato

Carlton: “Willy, se al primo appuntamento ti baciassi, cosa faresti? Arrossiresti o mi daresti un calcio negli stinchi?
Willy: “Mmmhh… Ti darei un calcio negli stinchi e poi arrossirei… Stammi alla larga.

 

#3 Willy, il poeta di Bel-Air

Carlton: “Ho sentito che qualcuno si è interessato alla poesia, vediamo se ti piace questa allora: ‘Le rape sono rosse, le melanzane blu. Il finocchio è bianco e verde, che ortaggio sarai tu?’
Willy: “Divertente. Adesso te ne dico una io, è di un poeta che ho appena studiato: ‘Le rose sono rosse, le violette blu, io e Jazz siamo maschi, ma di che sesso sei tu?’

 

#4 Le perle di saggezza di Willy – Vol. 1

Willy: “No mamma, non voglio farmi un buco al naso, sono già soddisfatto di quelli che mi ha dato la natura.

 

#5 Le perle di saggezza di Willy – Vol. 2

Ragazza: “Mi si sono rotte le acque.
Willy: “Non ti preoccupare ne ho dell’altra in frigo.

 

#6 Willy e lo zio Phil

Philip: “Willy, come sei arrivato a 2000 Dollari di parcheggi non pagati se ti ho detto di dar via quella macchina mesi fa?
Willy: “A dir la verità io me ne sono sbarazzato, l’ho data a un mio amico. Senti zio Phil, ti giuro che io non c’entro niente con quei parcheggi.
Philip: “La vedi questa lista, eh? La vedi? ‘Stafis il re del gelato’, ‘Big ban barbeqieu’, ‘Da Alice regina del nudo d’autore’: come lo chiami questo?
Willy: “Un venerdì sera da sogno. Posso… posso vederla, zio? [Leggendo i nomi dei locali] Un momento, zio Phil, sono i locali che frequenta Jazz! È lui che non paga i parcheggi, non io.
Philip: “Aaah!
Willy: “Dico sul serio! Quando lo vedo lo strozzo! Ma come è potuto andare dalla regina del nudo senza di me?

Scroll to top