In una cittadina svedese si discute su l’ora di sesso retribuita

Il sesso in alcuni paesi è ancora un tabù, ma in altri, come la Svezia, si discute apertamente di permessi retribuiti per fare l’amore con il proprio coniuge.

Per-Erik Muskos, il consigliere comunale che tutti vorremmo

La bizzarra proposta che fa discutere in rete e nel mondo viene da Per-Erik Muskos, un consigliere comunale di Övertorneå, un comune svedese di appena 2000 abitanti. Muskos, in accordo con diversi studi scientifici, afferma che fare sesso fa bene alla salute e all’umore. Per questo motivo ha presentato in comune la richiesta di concedere ai lavoratori un’ora di permesso in più a settimana, per andare a casa a fare sesso con il proprio coniuge o amante.

Fare sesso fa bene: lo dice la scienza

Secondo alcun studi, fare sesso tutti i giorni fa bene alla salute. 30 minuti al giorno equivalgono a lunga passeggiata, quindi serve a tenersi in forma. Inoltre, il conseguente rilascio di ormoni maschili (il testoterone) e femminili (l’estrogeno) aiuta a combattere l’osteoporosi. Mal di testa? Niente più scuse per non farlo, infatti il sesso calma le emicranie e riduce lo stress.

Essere pagati per fare sesso con chi si ama, cosa volete di più, cari i nostri spikers?

Scroll to top