Shopping selvaggio, il rimedio: ecco il braccialetto che dà la scossa

Non hai ancora trovato il regalo di Natale giusto per la tua compagna? In tal caso potremmo avere risolto il problema, per lo meno se la tua lei è una malata di… shopping. O in alternativa può essere il regalo ideale pure per un amico, visto che anche sempre più uomini ormai sono colpiti da questa particolare “malattia”. Ehm, noi compresi, a dirla tutta.

Di cosa si tratta?

Come rimedio alla frenesia da acquisti compulsivi, è stato brevettato un nuovo braccialetto dal funzionamento decisamente diabolico. Intelligent Envoroments ha ideato Pavlok, un bracciale che dà una scossa da ben 340 volt ogni volta che chi lo indossa cominciare a spendere un pochino troppo e sta cominciando a esagerare con le spese pazze in giro per negozi e centri commerciali.

Com’è nata l’idea?

Per correggere, o se non altro per cercare di correggere azioni di questo tipo, Intelligent Envoroments ha messo a punto questo oggetto che ha fatto e sta facendo discutere parecchio. Il nome del braccialetto è un omaggio nei confronti di Ivan Pavlov, studioso russo autore della teoria del “riflesso condizionato” che, attraverso i suoi esperimenti sui cani, ha dimostrato che il loro comportamento può essere condizionato da una serie di premi e di punizioni. Il bracciale ideato dall’imprenditore Maneesh Sethi applica questa teoria al comportamento umano. Se si spende troppo, parte la scossa elettrica che inibisce il malato di shopping dall’acquistare ulteriormente.

 

Il braccialetto ha un costo di quasi 300 euro, ma promette di farne risparmiare parecchi di più. Il presidente di Intelligent Environment David Weeber al proposito ha dichiarato: “È semplicemente una maniera per aiutare gli utenti a controllare meglio come spendono il proprio denaro”.

E allora adesso tutti a fare shopping… ma solo per comprare il braccialetto che dà la scossa.

Scroll to top