Le 4 invenzioni di Star Trek che usiamo nella vita di tutti i giorni

La saga di Star Trek nasce nel lontano 1966 dalla mente geniale di Gene Roddenberry.
Fin dalla messa in onda della prima puntata, le tecnologie futuristiche presenti a bordo dell’Enterprise hanno fatto sognare milioni di telespettatori di tutto il mondo, facendoli sperare in un futuro migliore.

Non perderti Star Trek II – L’ira di Khan in onda questa sera alle 23.00 su Spike (Canale 49 DTT)

Ora, a distanza di più di 50 anni dal primo episodio, alcune di quelle invenzioni sono diventate finalmente realtà.  Ma vediamo insieme quali.

#1  Lo schermo del ponte di comando

Sul ponte di comando dell’Enterprise è presente un maxischermo al servizio del comandante e dell’equipaggio della nave. All’epoca, le TV erano tutte a tubo catodico, quindi questo rappresenta un’anticipazione sui televisori lcd/plasma che abbiamo nel nostro salotto.

#2 Le porte scorrevoli automatiche

Oggi, le porte scorrevoli automatiche come quelle dei supermercati sono una realtà ben consolidata. Ma negli anni ’60 erano ancora considerate fantascienza pura.

#3 The communicator

Il comunicatore polifunzionale utilizzato dalla flotta spaziale per parlare da un luogo ad un altro è a tutti gli effetti uno smartphone rudimentale.

4#L’assistente vocale

In Star Trek, il capitano Kirk comunica verbalmente con il computer di bordo. Un po’ come facciamo oggigiorno con gli assistenti vocali dei nostri smartphone.

Scroll to top