“Esce ma non mi rosica” compie 10 anni: lascia entrare Ascanio, dall’8 di gennaio!

Noi di Spike teniamo molto alle tradizioni, così oggi, 8 gennaio 2018, ci sentiamo in dovere di lascar entrare Ascanio.

Celebrare sui socia l’8 di gennaio condividendo la canzone iraniana italianizzataEsce ma non mi rosica” è diventata una vera e propria tradizione per gli utenti italiani. Il brano-meme, sottotitolato come lo vedete qui sopra, è stato caricato su Youtube 10 anni fa da Celestino Camicia e da allora è diventato un tormentone che ci accompagna di anno in anno, sempre nello stesso giorno: l’8 di gennaio.

Il pezzo originale si intitola “Paria” e fa parte del repertorio del cantautore iraniano Shahram Shabpareh. In Italia è diventato famoso dopo che il testo è stato riarrangiato in lingua italiana con frasi nonsense come “hey, lascia entrare Ascanio,dall’otto di gennaio!”, “alza l’antenna: ho detto Miccoli!!” e “vola, l’herpes: che bugiarda!” che non hanno nulla in comune con il testo originale della canzone, se non una leggera assonanza.

Inoltre, per celebrare il decimo anniversario della pubblicazione su Youtube, il gruppo demenziale Nanowar of Stell ha realizzato una cover metal del tormentone

 

Il testo completo de “ESCE, MA NON MI ROSICA!”

Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!
Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!

Hey: Jole lascia il bimbo!
Vola, l’herpes: che bugiarda!
Ho la ghiara blu: oh, sciala, sciala!
Il Lasonil ci brucia!
A “Le iene”, uno sbirro aiuta uno scemo:
no, per non morir!
Lo sùcchia tutto, il pollo, al buio:
il bucio gli brucia!

Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!
Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!

Giralo là, che chiamo Miccoli!
Alza l’antenna: ho detto Miccoli!!
Giralo là, che chiamo Miccoli;
ma non urlarlo nei gomitoli!
Ma se un pò sei giù,
il pusher mi dona:
te lo allego; ma non siedo Miccoli!
Te lo allego; ma non siedo Miccoli!

Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!
Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!

Hey: Jole lascia il bimbo!
Vola, l’herpes: che bugiarda!
Ho la ghiara blu: oh, sciala, sciala!
Il Lasonil ci brucia!
A “Le iene”, uno sbirro aiuta uno scemo:
no, per non morir!
Lo sùcchia tutto, il pollo, al buio:
il bucio gli brucia!

Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!
Hey, lascia entrare Ascanio,
dall’otto di gennaio!
Perciò, limarla è tosta:
esce, ma non mi rosica!
Esce, ma non mi rosica!

Giralo là, che chiamo Miccoli!
Alza l’antenna: ho detto Miccoli!!
Giralo là, che chiamo Miccoli;
ma non urlarlo nei gomitoli!
Ma se un pò sei giù,
il pusher mi dona:
te lo allego; ma non siedo Miccoli!
Te lo allego; ma non siedo Miccoli!

Scroll to top