Chester Bennington e quel cameo in “Crank” al fianco di Jason Statham

Chester Bennington, l’ex-frontman dei Link Park scomparso il 20 luglio di quest’anno, ha avuto una piccola parte in Crank (Mark Neveldine-Brian Taylor, 2006).
Uno dei film più assurdi della storia del cinema, in onda questa sera alle 21.15 su Spike (canale 49 del DTT).

Il cameo di Chester avviene in una scena del film dove il protagonista Chev Chelios, interpretato da un cazzutissimo Jason Statham, irrompe in una farmacia in cerca della variante sintetica dell’adrenalina: una sostanza nota con il nome di epinefrina. Chev è stato avvelenato da un gangster con una potente tossina e l’unico modo per rimanere in vita è mantenere costante il livello di adrenalina nel sangue.

Crank va in onda stasera su Spike (canale 49 del digitale terrestre) alle 21.15

Così, chiede alla farmacista dell’epinefrina, ma la donna si rifiuta di venderla e con una scusa si allontana per chiamare la polizia. Ed è in questo momento che entra in gioco Chester Bennington.
Il cantante dei Linkin Park, nei panni di un anonimo quanto losco cliente del negozio, suggerisce al protagonista di prendere degli spray nasali disposti su un espositore che contengono come principio attivo proprio l’epinefrina. Chev ne afferra alcune scatole e si dà nuovamente alla sua folle fuga.

L’apparizione di Chester si ripete anche nel sequel, Crank: High Voltage.
Ecco un blooper del secondo cameo.

Scroll to top