Alessio Sakara contro la rissa Khabib-Mcgregor: “le MMA stanno andando in rovina”

Un duro colpo all’MMA, quello ricevuto sabato 6 ottobre alla T Mobile Arena di Las Vegas. E non stiamo parlando dell’amara sconfitta di Conor McGregor ad opera del russo Khabib Nurmagomedov , ma bensì di quello che è accaduto al termine dell’incontro UFC per il titolo dei persi leggeri. Una violenta rissa da bar che poco ci azzecca con quelli che sono i pilastri dell’arti marziali miste e che ha suscitato non poca indignazione sia tra i fan che tra i fighter di tutte le federazioni.

Sakara contro il trash talking

Uno di questi è Alessio Sakara che ha pubblicato un video-sfogo su Facebook dove ha commentato duramente l’accaduto. Il Legionarius di Bellator apre il suo discorso affermando che le “MMA stanno andando in rovina” a causa del cosiddetto trash talking – l’insulto in ambito sportivo per vantarsi o intimorire l’avversario -, molto caro a Conor McGregor. Quest’ultimo definito dallo stesso Sakara come “n° 1 del marketing”, ma anche “pagliaccio”.

L’irlandese di Las Vegas ha insultato per mesi l’avversario Chabib Nurmagomedov, il quale, al termine dell’incontro di sabato, si è scagliato contro alcuni membri lo staff di Mcgregor dopo che questi lo avano provocato.

E voi, Spikers, cosa ne pensate del trash talking?
Fatecelo sapere, votando al nostro sondaggio.

Scroll to top