Lol

Cerca di rubare al campetto di calcio, peccato giocassero i carabinieri: in manette

Quella che vi stiamo per raccontare è una storia divertente e parecchio ironica e vede come protagonisti dei carabinieri. Solo che no, non si tratta di una barzelletta. È successo tutto per davvero.

 

L’episodio criminale, o meglio il fallito episodio criminale, è avvenuto in quel di Bollate, cittadina nel milanese. Un cittadino albanese 33enne ha tentato di compiere un furto all’interno del centro sportivo Ardor. Dopo essersi introdotto nell’edificio e aver raggiunto gli spogliatoi, ha cominciato a trafficare con un cacciavite tentando di aprire gli armadietti, a scapito degli ignari utenti che in quel momento stavano tranquillamente facendo una partita di calcetto.

Un piccolo dettaglio

C’è solo un piccolo dettaglio che al malvivente è sfuggito, e di cui probabilmente non doveva essere proprio a conoscenza: in quel momento era in corso una partitella tra carabinieri. Gli agenti fuori servizio, con ancora indosso magliette e pantaloncini, hanno sorpreso il ladro mentre stava tentando di forzare gli armadietti. L’uomo ha tentato di fuggire, ma è stato subito rincorso e prontamente bloccato dai rappresentanti delle nostre forze dell’ordine. Il 33enne è stato arrestato e ora subirà un processo per direttissima.

Visto? Ve l’avevamo detto che questa non era una barzelletta. In questo caso i carabinieri hanno anzi fatto una splendida figura. Applausi per loro. E chissà se sono stati altrettanto bravi anche sul campetto di calcio?

Vedi anche:

Scroll to top