I cibi anni ’80 e ’90 fuori commercio che più ci mancano

Sono fuori commercio da ormai parecchio tempo, ma noi ancora non ce ne siamo fatti una ragione. Al punto che, ogni volta che andiamo a fare la spesa al supermercato, continuiamo a cercarli tra gli scaffali, sperando in un loro clamoroso ritorno. Di cosa stiamo parlando? Di quei cibi che hanno segnato la nostra infanzia e adolescenza nel corso degli anni ’80 e ’90 e che ora purtroppo non si trovano più.

 

Quali sono quelli che più ci mancano? Questa è la nostra classifica.

#6 One O One

Meglio la Coca-Cola o la Pepsi?

Alla fine degli anni ’80 c’era anche un’alternativa tutta italiana, la leggendaria One O One, distribuita per un breve periodo dalla San Pellegrino. E la bevevano anche I ragazzi della 3ª C!

#5 Soldini

In commercio oggi ci sono numerose merendine sfiziose. All’appello mancano però alcuni tra i dolci più buoni mai prodotti: i Soldini della Mulino Bianco. Una delizia che tutti gli amanti del cioccolato rimpiangono. Forte.

#4 Pat Bon Findus

Qualcuno di noi ha imparato l’alfabeto proprio grazie a loro. Le patatine a forma di lettere prodotte dalla Findus erano un must have per la generazione cresciuta tra gli anni ’80 e i ’90. Disponibili – un tempo – persino nella gustosissima versione Ketchips ripiene di ketchup.

#3 Camillino

Il Camillino, anche noto come “il gelato nascosto in uno snack ai cereali”, per dirla con il suo spot epocale, ci manca. L’unico dubbio è se vorremmo di più riavere la prima versione anni ’80, con il gelato alla crema racchiuso in due biscotti rettangolari al cacao, oppure quella anni ’90, con il gelato alla vaniglia con cereali ricoperto di cacao magro.

#2 Sprint

La colazione da bambini non era una vera colazione senza lo Sprint. La polvere di malto e orzo, al buon sapore di cioccolato, o al buon sapore di caffè, come recitava il claim promozionale. Senza dimenticare la sorpresa che si trovava sotto il tappo dell’inconfondibile e vistosa confezione arancione. Per iniziare con il piede giusto la giornata non c’era cosa più gradita. Almeno da piccoli.

#1 Succo Billy

Negli ultimi anni sono stati realizzati dei succhi migliori, più salutari e magari anche più buoni?

Può darsi. Nella nostra memoria, mai nessuno potrà comunque superare il Succo Billy, diffuso ai gusti di arancia, mela e pompelmo. Un’autentica libidine, che diventava doppia quando, una volta finito il succo, si soffiava dentro l’involucro per farlo scoppiare. Ma che ne sanno i 2000?

Via al sondaggio

E a voi, quali cibi storici degli anni ’80 e ’90 mancano di più?

Scroll to top