Bagnina troppo bella per essere assunta: in Baywatch non sarebbe mai successo

Di notizie assurde ne sentiamo parecchie. Questa però, almeno per noi spettatori abituali di Baywatch, è qualcosa di davvero inconcepibile. Cos’è successo? Una ragazza non è stata assunta come bagnina perché… troppo bella.

Una storia da non credere

No, non è uno scherzo, è successo per davvero e pure in Italia. La 26enne Alice Soldi, da tre anni bagnina e con alle spalle anche un’esperienza di 9 anni di nuoto agonistico, si è vista rifiutare la sua candidatura per la prossima stagione estiva in numerosi stabilimenti balneari e alberghi con piscina di Fano e Pesaro. Il motivo? Come bagnini di salvataggio sono preferiti degli uomini robusti.

 

Alice, laureata in biologia e appassionata di mare, nuoto e salvataggio, al quotidiano Il Resto del Carlino ha dichiarato: “Mi sento discriminata. Per lavorare nella stagione estiva sono costretta ad andare a Numana, ma con aggravio dei costi per vitto e alloggio. Io vorrei farlo nelle nostre spiagge”.

Alice Soldi ha quindi aggiunto: “Quante volte mi sono sentita dire, a volte anche con toni maliziosi e maschilisti, che non assumevano ragazze perché come fa una ragazza ad andare a salvare un uomo grosso che affoga in mezzo al mare?”. Le hanno inoltre detto che “una ragazza, anche carina, distrarrebbe i bagnanti e li farebbe affogare tutti. Purtroppo non ho trovato questi commenti né simpatici né spiritosi, ma vi ho visto una chiara discriminazione sessuale. Non pensavo di dover nuotare così controcorrente anche sulla terra ferma”.

Per fortuna, dopo la pubblicazione dell’articolo su Il Resto del Carlino, Alice Soldi è stata letteralmente sommersa da e-mail e offerte di lavoro.

In Baywatch queste cose non succedono

Cos’altro aggiungere, se non che una cosa del genere non sarebbe mai capitata nella serie Baywatch, dove le bagnine affascinanti e pure molto abili sono sempre state una presenza costante? Potete verificarlo di persona, guardando Baywatch nella nuova inedita versione Remastered, tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì a partire dalle ore 15.10 su Spike TV (canale 49 del digitale terrestre e canale 26 di tivùsat), e all’orario che preferite pure in streaming qui sul nostro sito.

Vedi anche:

Scroll to top