Dramma sfiorato: topo ciccione salvato dopo essere rimasto incastrato in un tombino

Dura la vita in città per un topo. Soprattutto per un topo, diciamo, un po’ fuori forma.

 

Un topo “leggermente” sovrappeso, non a caso subito ribattezzato “fat rat”, ha vissuto una disavventura nella cittadina tedesca tedesca di Bensheim, situata in Assia, con vista sopra la pianura del Reno.

Il roditore ciccione a causa della sua linea non proprio filiforme è rimasto incastrato in un tombino. Mentre stava vivendo momenti di vera e propria agonia, è stato notato da alcuni passanti. A questo punto sono intervenuti alcuni animalisti della Berufstierrettung Rhein Neckar, che però non sono riusciti a liberare il povero animale.

Per riuscire a risolvere la situazione è stato così necessario l’arrivo dei vigili del fuoco, che alla fine per fortuna hanno portato a termine con successo l’operazione di salvataggio. Non è però stata certo un’impresa semplice. L’intervento ha infatti richiesto l’intervento di ben sette vigili del fuoco e diversi minuti prima di poterlo liberare. I soccorritori hanno raccontato: “Non riusciva a muoversi”.

La polemica

Sui social è nata anche una polemica e qualcuno ha domandato se valesse la pena un tale impiego di forze per un roditore. Uno dei vigili del fuoco intervenuti, Michael Sehr, ha replicato ai media locali dicendo: “Anche gli animali che sono odiati dai più meritano rispetto”. Una riposta da applausi.

 

Il video del salvataggio

Per chi fosse curioso di vedere come sono andate le cose, su YouTube è stato prontamente pubblicato un video del salvataggio del povero topo.

Scroll to top